I nuovi rapporti di lavoro 5 – Il comparto agricoltura

I nuovi rapporti di lavoro 5 – Il comparto agricoltura
(Acquista il libro)

Condizione indispensabile affinchè un comparto produttivo funzioni efficientemente è che alla sua base vi sia un solido sistema normativo e contrattuale che consideri le specifiche esigenze della parte datoriale e dei prestatori di lavoro, in modo da costruire il rapporto lavorativo nella maniera più equilibrata possibile. Il Jobs Act si è occupato della riforma del mercato del lavoro, approntando soluzioni volte all’accrescimento dell’occupazione e alla razionalizzazione e semplificazione delle procedure caratterizzanti il rapporto lavorativo. Naturalmente, tale novità legislativa ha avuto ripercussioni sulla base contrattuale standard, sia dal punto di vista delle tipologie contrattuali, sia con riferimento agli elementi attinenti il rapporto di lavoro e agli adempimenti che ne discendono: in ragione di ciò la presente pubblicazione – delineando compiutamente anche “i nuovi modi di fare agricoltura” come lo scambio di manodopera tra piccoli imprenditori o il contratto di rete o, ancora, il contratto di compartecipazione o la rete agricola di qualità – rappresenta il quadro completo della situazione.

Share: