Riforma del terzo settore – Profili innovativi e applicativi della Legge delega

Image

La guida propone una prima lettura delle problematiche fondamentali e particolarmente innovative che emergono dal testo della Legge delega 6 giugno 2016, n. 106 – recante “Delega al Governo per la Riforma del Terzo Settore dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale” - che apre una fase nuova e di grandi cambiamenti per il Non Profit, sia sotto l’aspetto civilistico che fiscale. Un commento a più voci ad opera di specialisti del settore che, oltre ai profili istituzionali (come, ad esempio, la riforma del Libro I del Codice civile), approfondisce altri aspetti di carattere civilistico, con particolare riferimento alle problematiche gestionali (contabilità e bilancio, trasformazione e fusione diretta fra enti non profit). Sotto il profilo fiscale, sono state analizzate le norme che prevedono la revisione della nozione di ente non commerciale e della disciplina delle ONLUS. All’impresa sociale (uno dei quattro capitoli fondamentali della riforma) sono state dedicate approfondite riflessioni sulle prospettive di sviluppo che potrebbe aprire al settore non profit nella gestione dei servizi. Infine, le novità della legge delega sul ruolo del bilancio sociale e la misurazione dell’impatto sociale nella gestione degli enti. STRUTTURA DEL VOLUME

 

  1. Revisione del Libro I Titolo II del Codice civile;
  2. Revisione della disciplina degli enti non commerciali;
  3. Revisione della disciplina delle ONLUS;
  4. Impresa sociale.
Share: